Abitazione Privata Quetti – San Demetrio (AQ)

Pubblicato il Pubblicato in Edilizia

PROGETTO

INFORMAZIONI SUL PROGETTO

 

  • Tipo di Edificio Residenziale - Commerciale
  • Stato del progetto Eseguito
  • Anno 2013-2015
  • Superficie lorda dell'edificio mq 130 circa
  • Localizzazione dell'edificio Via Dell'Indipendenza
  • Città San Demetrio Ne' Vestini (Aq)
  • Committenti Quetti Maria

INQUADRAMENTO E DESCRIZIONE DELLA STRUTTURA PORTANTE


 

 

INQUADRAMENTO CATASTALE

 

L’edificio residenziale è di proprietà della signora Maria QUETTI nata a San Demetrio né Vestini (AQ) il 01/04/1938 e Vincenzo TADDEI nato a San Demetrio né Vestini (AQ) il 23/09/1942, è distinto al Catasto Fabbricati del comune di San Demetrio né Vestini al foglio 16 particella 77, sub. 3 e sub. 4.

DESCRIZIONE DELLA STRUTTURA PORTANTE

L’edificio realizzato in epoca remota, nel tempo ha subito vari interventi di manutenzione sia ordinaria che straordinaria, quali il ripasso della copertura e delle opere di finitura, anche se la struttura portante verticale in muratura di pietrame e mattoni (con porzioni a sacco) non ha subito modifiche significative dal punto di vista geometrico - fisico - strutturale.
La struttura del manufatto in questione risulta costituita da solai costituiti prevalentemente da putrelle in ferro con tavelloni e/o volticine in laterizio per i tre orizzontamenti di piano, la copertura inclinata, del tipo a padiglione, risulta lignea.

PRESTAZIONI E CERTIFICAZIONI

DATI ENERGETICI

 

  • Consumo energetico (kWh/m2) n. d.
  • consumo tipo n. d.
  • Impronta di carbonio annuale (kgCO2/m2) n. d.

DATI CLIMATICI

  • Zona Climatica Temperata/continentale
  • Min. Temperatura (Celsius) -10
  • Max. Temperatura (Celsius) 37
  • RH (%) 39,8

CARATTERISTICHE DI SOSTENIBILITA'

  • n. d.

DESCRIZIONE DEL DANNO E INTERVENTI DI RIPARAZIONE


 

DESCRIZIONE DEL DANNO
L’evento sismico ha causato danni alla struttura portante verticale in muratura, si evidenziano lesioni diffuse su molte pareti perimetrali e su altrettante zone interne allo stabile. In modo particolare si riscontrano molteplici lesioni passanti su solai e vi sono dei crolli consistenti al livello di secondo piano (tali da rendere inagibile il fabbricato).
Le lesioni riscontrate dal sopralluogo, sono molteplici, significative e di tipo verticali, inclinate ed anche orizzontali in alcuni tratti. Inoltre sono evidenti tratti di inflessioni dei solaio di piano e di copertura.
L’evento sismico ha danneggiato inoltre, i tramezzi, l’impiantistica e le opere di finitura.
Tutti i livelli di piano del fabbricato in esame, chi in maniera significativa e chi in formaminore, risultano interessati dagli eventi sismici.
I danni all’unità immobiliare di proprietà Quetti, consistono:

  • in consistenti lesioni alla muratura sia portante che di partizione, pertanto anche agli intonaci che risultano lesionati ed in parte distaccati
  • in lesioni dei solai, pertanto anche alla pavimentazione e ai sanitari - l’impiantistica (metano, acqua, riscaldamento e di scarico), risulta non più efficiente ed in parte interrotta

INTERVENTI DI RIPARAZIONE DEL DANNO
al fine di rimuovere lo stato di inagibilità dell’unità immobiliare di proprietà Quetti Maria, sono stati previsti i seguenti interventi :
a) demolizione e rifacimento degli intonaci;
b) demolizione e rifacimento di massetti e pavimenti;
c) rifacimento dell’impiantistica;
d) sostituzione dei sanitari;
e) tinteggiatura.

PERSONE

GRUPPO DI PROGETTAZIONE

  • Progettazion e Direzione dei Lavori Ing. Sauro Liberati
  • Collaboratori Ing. Laura Pistilli - Ing. Giorgio Bellesi
  • CSP Geom. Alessandro Battistone
  • CSE Geom. Alessandro Battistone

DATI DELL'APPALTO

  • Appaltatore generale COAF srl
  • Responsabile di Commessa  Geom. Mauro Irti
  • Direttore tecnico impresa appaltatrice Geom. Mauro Irti
  • Direttore tecnico di cantiere  Geom. Mauro Irti

GALLERIA FOTOGRAFICA