Concordia Sulla Secchia

Pubblicato il Pubblicato in Servizi Green

PROGETTO

INFORMAZIONI SUL PROGETTO

2_02

 

  • Tipo di Edificio Scolastico
  • Stato del progetto Gara pubblica
  • Anno 2016
  • Superficie lorda dell'edificio 7150 mq area palestra + supeficie scuola
  • Tipo di protocollo LEED EBOM v2.2
  • Livello di certificazione SILVER Da raggiungere
  • Committenti COMUNE DI CONCORDIA SULLA SECCHIA (MO)

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

2_06
2_10
2_14

 

L’oggetto della gara ha due temi diversi:
Adeguamento dell’edificio scolastico temporaneo, che ad oggi ospita la scuola primaria “Gasparini” e la scuola secondaria di I° grado “Zanoni”, poiché sottodimensionato nel rispetto degli standard scolastici, al fine di ospitare la sola scuola primaria “Gasparini” e di diventare un edificio stabile a tutti gli effetti; con:
- Predisposizione delle dotazioni impiantistiche per l’installazione delle lavagne interattive multimediali LIM in tutte le aule ed installazione di sistemi di oscuramento interni per permetterne la corretta visione;
- Adeguamento dell’impianto di riscaldamento e raffrescamento e sua temporizzazione da remoto;
- Realizzazione di un sistema di elementi frangisole sul lato esposto a Sud-Ovest
- La riqualificazione dell’area esterna con il rifacimento di alcune pavimentazioni esistenti, la realizzazione di realizzazione di alcune aree gioco
La palestra scolastica esistente (realizzata con struttura in acciaio e copertura in lamiera grecata fissata alle travi reticolari. Le dimensioni in pianta della struttura sono 30,00 m x 15,50 m e di altezza 8,70 m) deve essere completamente demolita;
- Il manufatto ospitante il gruppo di pressurizzazione e la relativa vasca di accumulo ed il manufatto centrale termica deve essere demolito/ricollocato.
- La recinzione esistente sul lato parcheggio, lato nord e lato ovest a confine con le Abitazioni private deve essere mantenuta, mentre quella sul confine con il centro sportivo deve essere eliminata assieme al filare di alberature (tuie).
- Si prevede lo spostamento dell’accesso pedonale esistente sul lato parcheggio, in modo da collocarlo in prossimità dell’accesso al centro sportivo e del nuovo centro ricreativo.
- Le soluzioni progettuali dovranno tenere conto delle essenze arboree esistenti più significative da conservare come ginkgobiloba, tiglio grande, ecc., e prevedere la ripiantumazione / sostituzione delle essenze arboree, nel rispetto dei vigenti regolamenti.

PRESTAZIONI E CERTIFICAZIONI

DATI ENERGETICI

2_04

 

  • Consumo energetico (kWh/m2) n .d.
  • Consumo tipo n .d.
  • Impronta di carbonio annuale(kgCO2/m2) n .d.

DATI CLIMATICI
2_08

  • Zona Climatica Temperata/continentale
  • Min. Temperatura (Celsius) -2
  • Max. Temperatura (Celsius) 29
  • RH (%) 73

CARATTERISTICHE DI SOSTENIBILITA'

2_12
2_16

 

 

  • Spazi a uso di deposito biciclette
  • Impianto fotovoltaico
  • Controllo avanzato del trattamento dell'aria
  • Controllo dell'iluminazione interna
  • Basso SRI per i materiali da costruzione esterni
  • Raccolta delle acque piovane e riutilizzo a scopo sanitario
  • Performance acustica
  • Utilizzo del materiale riciclato
  • Utilizzo del materiale regionale
  • Raccolta indifferenziata dei materiali da costruzione

DATI OTTENUTI/DA OTTENERE DALLE STRATEGIE SOSTENIBILI ADOTTATE

 

 

 

 

2_01
2_05
2_09
2_13

 

 

LA FILOSOFIA DEL PROGETTO
Secondo l’Istat nell’anno scolastico 2009/2010 gli studenti delle scuole sono stati 8.968.063; di questi il 18,7% (1.680.978 bambini) frequenta la scuola dell’infanzia, il 31,5% (2.822.146 alunni) la scuola primaria, il 19,8% (1.777.384 alunni) la scuola secondaria di primo grado. A questi vanno aggiunti gli studenti delle università, i docenti e tutto il personale. Circa un cittadino su cinque passa buona parte della sua vita all’interno degli edifici scolastici.
Il proponente è socio GBC Italia e pertanto partecipa al network tra comunità, associazioni, istituzioni e imprese denominato "Global Coalition for Green Schools" che promuove scuole realizzate con criteri di sostenibilità e di benessere per studenti e docenti, gestite con piena consapevolezza del risparmio di risorse, del riciclaggio, del risparmio energetico, evitando sostanze nocive o pericolose; che favoriscano l’apprendimento in generale e del rispetto dell’ambiente in particolare, coinvolgendo in modo attivo tutta la comunità: studenti, docenti, famiglie, istituzioni.

A livello di benessere e comfort degli occupanti, ci sono numerosi fattori dell'edilizia scolastica che influiscono sull'apprendimento. Se ne elencano i principali:
- Ascoltare, sentire: l’importanza dell’acustica.
- Respirare: l’importanza di respirare aria di buona qualità.
- Vedere, leggere: l’importanza dell’illuminazione (naturale).
- Sentirsi bene: il confort interno (temperatura, umidità, ecc.).
- Pensare e imparare: l’ambiente scolastico e l’apprendimento.

In sintesi, le condizioni ambientali interne agli edifici scolastici hanno numerose implicazioni sulle funzioni cognitive e quindi sull’apprendimento.
Alla luce di queste considerazioni, l'offerente propone l'applicazione al nuovo edificio scolastico di un sistema di rating di sostenibilità ambientale della famiglia Leed versione v.4. Il progetto, realizzato con criteri di sostenibilità ambientale, consentirà di minimizzare gli impatti ambientali negativi attraverso specifiche scelte progettuali, pratiche costruttive e pratiche di esercizio migliorative rispetto a quelle comunemente in uso. Il progetto sostenibile avrà anche i vantaggi di ridurre i costi operativi, aumentare il valore dell'immobile nel mercato e la produttività degli occupanti grazie ad una elevata qualità dell'aria interna. Ricerche su edifici progettati con criteri di sostenibilità ambientale suggeriscono un aumento dellaproduttività degli utenti del 16% contestualmente alla riduzione delle assenze e ad una migliore vivibilità.
In quanto partner GBC Italia e Green Schools il proponente intende valorizzare il processo di rating mediante processi di comunicazione e divulgazione tramite i principali network internazionali dell'edilizia sostenibile. La nuova palestra scolastica diventerà un caso studio da veicolare tramite portali a visibilità internazionale (http://www.worldgbc.org/ e http://www.centerforgreenschools.org/impact) nonché attraverso eventi nazionali di tipo tecnico-scientifico (convegni, seminari, visite di cantiere).

L'implementazione delle soluzioni tecnologiche individuate nel progetto permetterà:
- Abbattimento della spesa energetica di circa il 50%
- Aumento del confort interno sia nell'area piscinache nelle aree di disimpegno (spogliatoi palestra/piscine)
- Maggior facilità di conduzione degli impianti
- Abbattimento dei costi di manutenzione

PERSONE

GRUPPO DI PROGETTAZIONE

2_07

 

  • Ingegneri/Architetti Per ARCHLIVING Arch. Mario Loffredo
  • Architetti/Sito Web www.archliving.it

CONSULENTI

2_11
2_15

 

  • Consulenti per la certificazione Per ARCHLIVING Arch. Mario Loffredo
  • Consulente energetico Arch. Sara Maccapani
  • Ingegnere meccanico Ing. Cristiano Bignozzi
  • Ingegnere strutturale Ing. Gianluca Loffredo
  • Consulente elettrico Ing. Cristiano Bignozzi
  • Consulente illuminotecnico Ing. Cristiano Bignozzi
  • Consulente impiantistica Ing. Cristiano Bignozzi
  • Consulente Ambientale Arch. Sara Maccapani
  • Responsabile dello sviluppo Ing. Dario Subrizi
  • Appaltatore generale COAF srl

GALLERIA FOTOGRAFICA